Certificazione Energetica Bologna e Provincia

 

certificazione energetica Bologna e provincia

Certificazione energetica

Devi vendere o affittare il tuo immobile? La certificazione energetica (Bologna) è obbligatoria del caso di compravendite e locazioni.  All'atto di compravendita dal notaio o in fase di registrazione di un contratto di affitto è necessario allegare la certificazione energetica. 

Lo scopo del Certificato Energetico (prestazione energetica) è quello di attribuire all’edificio o all’unità immobiliare una classe di consumo che va dalla A alla G, dove la la classe A è la migliore e la classe G è la peggiore che dia una stima dei consumi energetici dell'immobile stesso. 

Cosa è la Certificazione Energetica?

 Si tratta, nello specifico della quantità annua di energia primaria effettivamente consumata o che si prevede possa essere necessaria per soddisfare, con un uso standard dell’immobile, i vari bisogni energetici dell’edificio:

– la climatizzazione invernale e estiva,

– la preparazione dell’acqua calda per usi igienici sanitari,

– la ventilazione e, per il settore terziario,

– l’illuminazione,

– gli impianti ascensori e scale mobili.

Tale quantità di energia viene espressa da uno o più descrittori che tengono conto del livello di isolamento dell’edificio e delle caratteristiche tecniche e di installazione degli impianti tecnici. La prestazione energetica può essere espressa in energia primaria non rinnovabile, rinnovabile, o totale come somma delle precedenti.

Si comprende, perciò, come l’APE (attestato di  prestazione energetica)  sia un documento che consente di comprendere anche i margini di miglioramento della prestazione energetica degli edifici e anche dove intervenire per aumentare il risparmio energetico ottenibile.

La Certificazione Energetica (ACE) (dal 06 giugno 2013 attestato di prestazione energetica APE) di un immobile residenziale o non è un documento redatto e rilasciato da un soggetto certificatore abilitato e ne attesta il consumo energetico.  

Cosa cambia dal primo ottobre 2015

Senza addentrarsi in termininologie troppo tecniche e lontane dalle reali esigenze dei clienti residenziali e non, illustrerò le principali modifiche:

·      Le classi energetiche saliranno da 7 a 10 A4, A3, A2, A1, B, C, D, E, F, G e nel caso di edificio a energia quasi zero vi sarà da spuntare una casella appositamente creata.

·      La classe energetica sarà calcolata sull indice complessivo di prestazione energetica, non rinnovabile;

·      Sarà istituito un catasto energetico nazionale(SIAPE), in cui verranno conservati tutti gli attestati di certificazione energetica anche quelli che appartengono alle regioni che hanno una propria legislazione.

·      Vi saranno ancora le raccomandazioni sugli interventi migliorativi.

·      La qualità energetica dell’edificio(espresso in termini di indice di prestazione termica per la climatizzazione invernale ed estiva)

·      Nel caso di ristrutturazione o nuova installazione di impianti termici, con potenza termica nominale ≥ 100 kW, compreso il distacco dall’impianto centralizzato anche di un solo condomino, deve essere realizzata una diagnosi energetica dell’edificio e dell’impianto che metta a confronto diverse soluzioni impiantistiche e la loro efficacia sotto il profilo dei costi complessivi.

Ottieni Certificazione energetica  Bologna

Se hai necessità del certificato lo studio tecnico del Geom. Dalla offre la possibilità di avere preventivi gratuiti, personalizzati e validi per tutta la provincia di bologna.

Certificazione energetica e controlli dal primo  aprile 2016

Le nuove disposizioni prevedono l’avvio, a partire dal 1° aprile 2016, di campagne annuali di verifica di conformità degli Ape condotte dall’Organismo regionale di accreditamento, anche ai fini della irrogazione delle sanzioni previste dalla legge, specificando le modalità e le tipologie di controllo previste. A partire dalla stessa data verrà inoltre reso obbligatorio il versamento di un contributo da parte dei soggetti certificatori in occasione della registrazione di ciascun Ape.

   

Contattaci per un preventivo